venerdì 23 ottobre 2015

Autunno, Baguazhang a Modena



Ogni stagione porta con sé una saggezza. Anche quest'anno è arrivato l'Autunno, e con i suoi splendidi colori gialli, rossi e marroni, ci ricorda il prossimo giro di giostra che si avvicina. E' il tempo della raccolta e della preparazione, del compimento. Siamo tutti in viaggio, e l'aria fresca, il vento silenzioso ci ricorda che tra poco dovremo affrontare il freddo.

Domani mattina Sergio ed io saremo a Gaggio, Modena, a casa di Tui il Lago per il quattordicesimo incontro di Baguazhang. Sono felice di questo, ogni incontro è una piccola festa, in cui c'è scambio, c'è vita, c'è voglia di crescere. Yuri Debbi e Monica Montecchi stanno facendo loro questo sistema e la sua incredibile filosofia, e la cosa bella è lo spirito con cui i ragazzi lavorano: leggerezza, allegria, voglia di capire e di mettersi in gioco. Con tutte le difficoltà del caso.

Nel pomeriggio incontreremo i ragazzi di Tui che vogliono anche loro conoscere e praticare il Baguazhang. E' così bello quando l'insegnante propone, e l'allievo riceve. E' una questione di atteggiamento. Se chi dà lo fa onestamente e chi riceve lo fa senza pregiudizi, non c'è perdita di energia, ma si apre una dialettica di scambio. Nella fiducia del gesto si nasconde il segreto della trasformazione, quello che ci porta a prendere una esperienza e a renderla vera non solo per quelle due o tre ore in palestra ma per la nostra vita, Ogni esperienza ha un significato che va oltre, se abbiamo occhi per vederla.

Adesso scendo a praticare per me, ho i miei Maestri che mi ricordano le cose da fare, che mi incitano a non fermarmi e a non essere pigro, ed io li ascolto. Sono giornate di sole, il cielo terso, l'aria frizzante e allegra. E' il tempo eccellente del Metallo, dove gli equilibri alchemici trasformano e ne siamo trasformati. Siamo anime in cammino, e trovo che sia una definizione bella e vera. Il Baguazhang ci insegna a cambiare, e non fermarci mai dove siamo, a scegliere e decidere ancora qualcosa, oggi, domani, sempre, fino all'ultimo giorno.

Buon autunno, buona pratica, non smettete mai di trasformarvi.

2 commenti:

Matteo Salvadori ha detto...

Grazie per questo post.
Parole incredibilmente condivise :-)
Buona pratica!!! Matteo

Matteo Salvadori ha detto...

Grazie per questo post.
Parole incredibilmente condivise :-)
Buona pratica!!! Matteo